Veneto
Inserisci sottotitolo qui


Situato nell'Italia nord-orientale, il Veneto si estende dalle Dolomiti al mare Adriatico, attraversando un'ampia fascia collinare e una pianura solcata da fiumi, canali e dal delta del Po.
Tipico della costa veneta è il paesaggio lagunare e proprio sulla laguna sorge una città unica al mondo, Venezia, visitata ogni anno da migliaia di turisti italiani e stranieri. Ma il Veneto, regione dalla mille sfaccettature, custodisce anche nella terraferma tesori di natura, arte e tradizioni.

Straordinaria è la varietà dei paesaggi: le Dolomiti impreziosite dai colori rosati del tramonto, la sponda orientale del lago di Garda con Peschiera del Garda, Torri del Benaco e altri centri turistici. E poi, spiagge lunghe e sabbiose alternate a località balneari storiche come Jesolo, Bibione, Cavallino, Caorle.

In questa spettacolare cornice naturale si inserisce un ricco patrimonio culturale che rende il Veneto una terra di singolare fascino, dalle città d'arte alle magnifiche "ville palladiane" disseminate lungo la Riviera del Brenta, ai piccoli borghi come Arquà Petrarca, Monselice, Asolo, Bassano del Grappa che raccolgono gli aspetti più caratteristici di questa multiforme regione.

Il Veneto è la destinazione ideale anche per una vacanza all'insegna del benessere e del relax grazie alla presenza di acque termali dalle preziose proprietà terapeutiche: i morbidi rilievi dei Colli Euganei ospitano gli attrezzati centri delle Terme Euganee, quali Abano, Montegrotto e Teolo, consentendo di abbinare trattamenti e cure a piacevoli escursioni nei dintorni.


Le strutture




La Degustazione


Pur differenziandosi notevolmente da una provincia all'altra, la cucina regionale si basa su alcuni ingredienti comuni: riso, verdure e soprattutto polenta.
Quest'ultima, amatissima dai veneti, viene preparata e gustata come accompagnamento ai piatti di carne, pesce e formaggio.

Caratteristici sono i fagioli di Lamon (provincia di Belluno), gli asparagi di Bassano del Grappa, il sedano-rapa di Verona e il radicchio rosso di Treviso, divenuto il principe della cucina non solo trevigiana.
Altra specialità di questa provincia è la soapa calda, minestra con carne di piccione e pollo; nelle vicine zone alpine si possono gustare anche funghi e capriolo, mentre l'altopiano di Asiagoè rinomato per il suo formaggio.

La cucina lagunare privilegia i prodotti del mare.
Tra i piatti tipici della zona troviamo il risotto di pesce con capesante, scampi, seppioline, il saorovvero sardine macerate in aceto con cipolle e il baccalà mantecato o alla vicentina. Una specialità di Venezia è l'anguilla (bisato) in umido.

Molti i dolci tipici tra cui le frittelle, i zaletti, i galani di Carnevale e il pandoro di Verona, ormai divenuto una celebrità nazionale.